GEOSTORIE DELLA NOSTRA EUROPA

Spread the love

Le geostorie che ci portano in viaggio alle radici della nostra Europa

Spesso ci si appella alle comuni radici culturali e religiose dell’Europa, dimenticando di approfondirle in maniera originale, attraverso percorsi, storie, vicende. Lo fa invece egregiamente il professore Carlo Ossola, in un singolare libro di “viaggio” che è un reportage colto e divulgativo, raffinato ed affascinante sulle strade di ieri e di oggi che costituiscono l’ossatura di quel “pensiero” che è la casa comune europea. Dai Paesi Bassi alla Germania, da Reggio Calabria ai prati irlandesi di Glendalough, da Odessa alla pietra bianca portoghese di Belém, ogni luogo è un paesaggio identitario. Con un racconto avvincente, Ossola ha il merito di saper andare sempre oltre i cliché e le visione oleografiche fatte per un turismo di massa. In una visione culturale ampia, che supera i confini geografici e gli steccati dei saperi, l’autore dialoga con il nostro patrimonio genetico culturale, miscelando storia e storie, aneddoti e vicende, libri e luoghi, persone e personaggi. E’ un viaggio fisico ma anche un viaggio del pensiero, attraverso i legami che riconducono alla civiltà greca ed agli intrecci di questa con l’Europa cristiana:  Ulisse e Enea, Eros e Psiche, ma anche san Benedetto ed i monaci che hanno salvato la cultura da un depauperamento certo. Completa il libro un ricco apparato di immagini a colori.

Carlo Ossola
“Europa ritrovata – Geografie e miti del vecchio continente”
Vita e Pensiero
Pagg. 240 – euro 18.00