LIBRI PER IL 2020 – La storia di ogni cosa nella storia del mondo

Spread the love

La Storia non scorre solo in un senso e nemmeno soltanto a doppio senso (attraverso i corsi e i ricorsi storici): la storia è un intreccio complesso, dove cose, uomini, animali e fatti sono protagonisti di continui interscambi e situazioni che definiscono le stesse vicende. Andando oltre la solita impostazione dei manuali, questo libro sembra seguire il filone principale che muove la storia degli uomini: la curiosità. Quella stessa curiosità che tiene il lettore inchiodato al volume, fino all’ultima pagina, come se si trattasse di un romanzo avvincente. Pur essendo un saggio, ha tutte le caratteristiche di una storia plurale, fatte di vicende che partono da un punto per arrivare a dozzine di altri punti, seguendo non una linea retta ma sentieri impervi e imprevedibili, come recita lo stesso titolo del volume. Come nei rimandi ai mille perché che è proprio dell’età della conoscenza e dell’infanzia, gli autori James Daybell e Sam Willis –  entrambi storici – ci aiutano ad addentrarci in una storia antropologica che si definisce anche attraverso tutto ciò che circonda, compreso quelle cose spesso considerate banali e che invece non lo sono affatto. Dalla barba ai guanti, dalle graffette ai buchi: tutto concorre, tutto si lega, tutto rimanda a storie ulteriori, attraverso semplici aneddoti o complesse vicende realmente accadute o situazioni consolidatesi nel tempo. Storia imprevedibile del mondo è un viaggio negli infiniti mondi che si nascondono nella storia di ogni giorno. Perché è nel quotidiano che nascono gli eventi straordinari.

James Daybell – Sam Willis
“Storia imprevedibile del mondo”
Il Saggiatore edizioni
pagg. 514 euro 35,00