Vitamine di cultura per tempi virali

Spread the love

Storia, letteratura, arte, società, ambiti di saperi che convergono nell’unico bisogno di conoscere che è proprio della natura umana. In questo “prontuario per chi ha fretta”, attraverso “pillole di cultura” mai troppo grandi da non poterle ingerire con un sorso degli occhi, Padalino offre al lettore un curioso florilegio di conoscenze. Dall’antica Roma ai versi di Leopardi, dalla storia d’amore di Maria Stuarda e Francesco II all’impegno editoriale del tipografo colto Aldo Manunzio, dal Futurismo al Premio Nobel Eugenio Montale. Il passato non è solo una terra straniera ma una fonte inesauribile di conoscenze che chiedono di diventare cultura viva. Questo libro contribuisce, nel suo piccolo, a recuperare qualcosa lungo il cammino dei secoli. Come scrive il curatore di questo curiosario tascabile “La storia è la coscienza di sé al mondo, il fatto stesso che noi esistiamo è storia, perché qualunque individuo sulla terra, perché esiste, farà qualcosa – piccola o grande che sia – che cambierà per sempre la “frequenza umana” sul pianeta: storia è dunque cambiare, fare, creare perché non c’è storia senza un cambiamento; non sappiamo, per esempio, dove e come saremmo noi oggi se le grandi guerre d’Italia del XVI secolo non fossero mai esistite, o se alcuni piccoli personaggi della storia – che oggi vengono studiati soltanto dagli studiosi più assetati di cultura – avessero preso una decisione piuttosto che un’altra: e non c’è storia senza il fare o creare qualcosa che sia un monumento, un’opera letteraria, un movimento culturale ecc. Cultura è conoscere il passato per cercare di rendere migliore il presente e il futuro, e per questo motivo ha bisogno di essere raccontata, narrata, discussa e conosciuta da tutti”. La divulgazione è l’opera di mediazione culturale più difficile che ci sia e questo libro, con le sue pillole, contribuisce a curare il grande male di una cultura ancorata solo sul presente.

Dario Padalino
“Pillole di cultura” – prontuario per chi ha fretta
La Torre dei venti edizioni
Pagg. 158 – euro 12.00